INDICE

Cosa succede dopo che la mia casa viene venduta in asta dal Tribunale?

Se la mia casa viene venduta in asta, tutti i miei debiti vengono cancellati?

Perché dovrei scegliere il sistema Saldo Casa?

Se riuscite ad estinguere l’asta – dopo quanto tempo si cancella l’iscrizione come cattivo pagatore?

E’ possibile cancellare tutti i miei debiti e rimanere proprietario della casa, o al limite rimanere in affitto?

 

1- Cosa succede dopo che la mia casa viene venduta in asta dal Tribunale?

  • Perdi la casa.
  • Rimani con i debiti.
  • Subisci il pignoramento del tuo stipendio / pensione o di quello del garante.
  • Subisci l’aggressione degli altri tuoi beni o di quelli del garante.
  • Vieni iscritto in CRIF (Centrale Rischi Finanziari) con debito residuo in costante aumento.
  • Non potrai più aprire un conto corrente, avere una carta di credito, un bancomat, un libretto degli assegni, fare un finanziamento per aiutare i tuoi figli.
  • Subirai delle pressioni da parte del custode e dell’aggiudicatario.
  • Subirai il possibile arrivo dell’ufficiale giudiziario e delle forze dell’ordine, se non viene rispettato il decreto di liberazione dell’immobile, emesso dal Giudice.

 

2- Se la mia casa viene venduta in asta, tutti i miei debiti vengono cancellati?

 Per dare una risposta precisa a questa domanda, occorre conoscere la tua posizione debitoria aggiornata alla data dell’asta. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi il ricavato dalla vendita in asta non è sufficiente a coprire tutti i costi.

Infatti, da un lato la vendita in asta dell’immobile produce un ricavo nettamente inferiore rispetto a quello che si potrebbe ottenere vendendo la stessa casa sul libero mercato.

Questo perché si tratta di una vendita coattiva, che ha dei rischi per il potenziale acquirente.

Tali rischi sono dovuti a: – assenza di garanzia per vizi occulti; – possibili abusi edilizi da sanare; – pregiudizievoli che non vengono cancellate con il decreto di trasferimento; – spese condominali arretrate insolute, ecc.

Dall’altro lato invece, i costi sono in costante aumento, perché alla quota capitale che devi restituire a ciascun creditore si sommano gli interessi e le spese legali, oltre ovviamente, ai costi della procedure esecutiva immobiliare.

Pertanto, giorno dopo giorno i costi aumentano per effetto degli interessi, e ad ogni asta che viene bandita e che va deserta, si aggiungono i costi per le spese legali e la pubblicità.

Quindi tornando alla domanda, se la somma ricavata dalla vendita in asta non è sufficiente a pagare tutti i costi, allora I COSTI RESIDUI RESTANO A CARICO TUO E SONO IN COSTANTE AUMENTO. Pertanto i creditori cercano in vari modi di recuperare tutti i loro soldi.

 

3- Perché dovrei scegliere il sistema Saldo Casa?

Ottima domanda. Ecco la risposta.

Premesso che non sono il solo al mondo a fare questo lavoro, ti risponderò con precisione.

  • So per esperienza diretta cosa si prova ad avere la casa in asta, a non dormire la notte a causa dei pensieri, ai litigi in famiglia e alla voglia di mollare tutto senza vedere una via d’uscita, perché ci sono passato personalmente.
  • So che stai vivendo un momento davvero difficile e per questo, data la delicatezza della situazione, ho deciso di metterci la faccia.

Cosa vuol dire per me metterci la faccia?

– Vuol dire che mi chiamo Federico Giorni e questa e la mia foto.

– Vuol dire che quando mi chiami, rispondo io personalmente al telefono.

Non ti risponderanno da Milano, Torino, Roma, Napoli ecc. e sono io a venirti a trovare a casa tua per l’incontro, con la massima riservatezza e discrezione.

  • Il mio intervento è gratuito per te.

Se chiudo la pratica non ti costa nulla. Se non chiudo la pratica non ti costa nulla. Questa è per me la più grande garanzia per dimostrarti che faccio sul serio.

  • Non sono uscito ieri da un corso sulle aste immobiliari, quindi non faccio esperimenti sulla tua pelle, trattandoti come un topo da laboratorio.

Non mi presento davanti alla porta di casa tua come un venditore della Folletto, semplicemente perché non ho nulla da venderti e so bene come ti senti.

Io mi presento prima con questa lettera che stai leggendo proprio ora …

Mi presento, ci metto la faccia prima, e solo dopo ti vengo a suonare il campanello, ma solo per essere sicuro che tu abbia ricevuto e letto questa lettera.

Se decidi di non fare nulla, ti chiedo di dedicarmi SOLO 10 MINUTI DEL TUO TEMPO, al quale se non lo hai ancora capito do molto valore, per verificare se ci sono i presupposti, per entrambi, per andare avanti.

Purtroppo dopo che avrò fatto tutte le verifiche non sempre riesco a risolvere la situazione.

In ogni caso, ti terrò aggiornato sull’avanzamento della pratica.

  • Trovo l’acquirente per la tua casa e se non ci riesco la compro direttamente io. Con il ricavato dalla vendita pago tutti i tuoi debiti.
  • Lavoro da anni sul mercato immobiliare, quindi so risolvere tutte le varie problematiche tecniche, legali, commerciali ed economiche che possono riguardare una casa.
  • So come ragionano gli uffici legali delle banche nazionali e locali, con le quali mi interfacciamo tutti i giorni.
  • So relazionarmi con gli amministratori di condominio.
  • Io non ho niente da perdere, quindi se la pratica va a buon fine cosa ci guadagno?

Il problema più grosso legato alla vendita della casa in asta non è che PERDI LA CASA, ma è il fatto che DOPO CHE LA CASA E’ STATA VENDUTA IN ASTA RIMANI ANCHE CON I DEBITI.

Il giorno dopo la vendita in asta ti trovi senza un tetto sulla testa e con i creditori che ti vengono a cercare, perché comunque gli devi dei soldi.

E’ vero che se non hai nulla da perdere te ne puoi fregare, ma per nulla io intendo nemmeno una famiglia. Infatti, se per caso non hai nulla di intestato, ma hai dei figli, mi spieghi come farai ad aiutarli se sei finanziariamente morto, ovverosia se nessuno ti presterà mai più il becco di un quattrino ???

Ciò non vuol dire che hai zero soldi, ma anche che se provi a guadagnarne due, vieni subito attaccato dai creditori.

Per nulla da perdere io intendo anche che, se per caso hai dei genitori che hanno degli immobili, quando passano a miglior vita – ci auguriamo ovviamente il più tardi possibile – questi beni diventano tuoi, per successione. Ecco che di nuovo i creditori tornano ad aggredire anche questi immobili.

Però ammetto anche che nel corso degli anni, ho conosciuto esecutati talmente indebitati e incasinati da ostentare una calma assoluta, e una padronanza totale della situazione. Se anche tu sei in questa situazione è vero che rimani probabilmente con dei debiti, ma almeno ti restano due soldi in tasca.

E’ proprio il caso di dire piuttosto che niente è meglio piuttosto !!!

Se invece hai capito di avere qualcosa da perdere, allora contattami pure, perché cercherò di darti una mano in tutti i modi.

Con il nostro intervento ti facciamo ottenere la rinuncia agli atti vendendo la tua casa e saldando tutti i debiti.

Quindi la casa la perdi comunque, perché viene venduta, ma in cambio i creditori ci fanno avere la rinuncia agli atti, necessaria per cancellare tutti i tuoi debiti.

In sintesi con il mio intervento accadono 4 cose positive:

1- La casa non viene venduta in asta ma sei tu che la vendi dal Notaio.

Questo determina un impatto economico positivo su di te, perché con il ricavato della vendita SALDIAMO TUTTI I TUOI DEBITI.

Ma ha anche tanti altri vantaggi.

Non hai curiosi che vengono a vedere la tua casa, come se il custode fosse un agente immobiliare. I tuoi vicini di casa, falsi amici, pettegoli ecc. non potranno dire che ti hanno venduto la casa in asta, perché sei tu che hai deciso di vendere la tua casa … (il motivo te lo puoi inventare tu).

2- Tutti i tuoi debiti verranno azzerati.

Capisco che ti può sembrare poco perché in cambio devi vendere la tua casa.

Questo è vero. Ma non dimenticarti mai di quale sia la tua situazione di partenza.

E’ ovvio che se sei Briatore, 500 euro al mese sono una bazzecola, mentre se sei uno che ha perso il lavoro e non sa come sbarcare il lunario sono tanti soldi.

Non dimenticare che anche se oggi hai gravi problemi economici ti puoi ricostruire un futuro prospero, ripartendo da zero.

Ovviamente come sempre dipende dalle scelte che fai, ed oggi ti trovi ad un bivio.

Sta a te scegliere.

Non puoi più dare la colpa alla crisi, alla politica, al tempo ecc.

3- Ti rimane qualche soldo in tasca, che può esserti utile per ripartire.

Noi ti paghiamo almeno 6 mesi di affitto anticipato per la tua nuova casa.

4- Rischio ZERO.

Se va bene ottieni tutti i vantaggi visti sopra.

Se va male la tua casa viene venduta in asta, cosa che sarebbe comunque accaduta.

Ma in tal caso tu non hai buttato via un solo centesimo, a parte qualche minuto del tuo tempo.

 

4- Se riuscite ad estinguere l’asta – dopo quanto tempo si cancella l’iscrizione come cattivo pagatore?

Il tempo necessario affinché si possa ottenere la cancellazione dalla Crif dipende da quanto si impiega per sanare il debito contratto.

Fino a due rate non pagate è sufficiente attendere un anno per vedersi cancellare l’iscrizione alla banca dati Crif.

Se il numero di rate regolarizzate è superiore a due, invece, dal momento del pagamento dovrà passare un biennio per la cancellazione.

Qualora non si regolarizzi il pagamento delle rate, poi, dalla cessazione del rapporto o dalla scadenza del contratto di finanziamento bisognerà attendere tre anni per essere eliminati dall’elenco dei cattivi pagatori.

 

5- E’ possibile cancellare tutti i miei debiti e rimanere proprietario della casa, o al limite rimanere in affitto?

No! Te lo dico chiaro e tondo, com’è nel mio stile. E se qualcuno ti dice contrario allora sappi che sta raccontando una barzelletta.

NON È IN ALCUN MODO POSSIBILE cancellare tutti i tuoi debiti e farti rimanere proprietario della casa. Per fare questo servirebbe un miracolo, ed io purtroppo, ci ho provato più volte ma proprio non ci riesco!!!

Infatti la tua casa DEVE essere venduta, e, con la somma ricavata dalla vendita, devono essere pagati tutti i creditori, cancellando in tal modo i tuoi debiti.

Per quanto riguarda la possibilità di rimanere in affitto, invece non ci dobbiamo appellare ai miracoli, ma alla statistica, che non è decisamente dalla tua parte.

Infatti, chi compra la tua casa lo fa o per andarci ad abitare, o per investimento.

In entrambi i casi gli serve la casa libera. Quindi senza dubbio la cosa migliore per te è abbandonare i sogni e le speranze e guardare alla realtà.

Ti devi cercare una nuova casa da prendere in affitto o da acquistare.

CLICCA QUI SE VUOI AVERE SUBITO INFORMAZIONI SUL SISTEMA SALDO CASA!